RICORSO ART. 54 DEL DPR n. 1092/1973

RICORSO ART. 54 DEL DPR n. 1092/1973

Ai Militari delle Forze Armate e delle Forze di Polizia ad ordinamento militare


OGGETTO: ricorso art. 54 del D.P.R. N. 1092 del 1973.

Gentilissimi,

nonostante la nota Sentenza n. 1/2021/QM/PRES-SEZ. – Sezioni Riunite Corte dei Conti, depositata in data 04 gennaio 2021, l’Istituto previdenziale – ad oggi – non ha assunto alcun provvedimento amministrativo erga omnes teso al riconoscimento dei benefici, così come da sentenza (applicazione del coefficiente 2,44% per tutti gli anni di anzianità maturati al 31 dicembre 1995). 

Viceversa, il Ministero della Difesa – Direzione Generale Previdenza Militare e della Leva con Circolare n. M_D GPREV REG2021 00168 del 24.02.2021 ha impartito le relative disposizioni amministrative tese all’applicazione conformatrice alla nota sentenza SS.RR. per il personale militare nella posizione di “Ausiliaria”.

In qualunque modo, continuano i favorevoli riscontri, in particolare la Corte dei conti Liguria con la sentenza n. 66 del 28 aprile 2021 – ricorso patrocinato dallo scrivente studio legale – ha accolto lo stesso, riconoscendo e dichiarando il diritto degli interessati al ricalcolo della quota retributiva di pensione con l’applicazione del coefficiente del 2,44% per ogni anno utile di anzianità maturata al 31.12.1995, con i relativi arretrati ed interessi ex lege previsti. 

Nell’occasione, di particolare interesse, il Giudice Unico delle Pensioni ha richiamato importanti principi giuridici inerenti la economia processuale e il perimetro della giurisdizione pensionistica intestata alla Corte dei conti.

L’ Avv. Francesco P. MASTROVITO – esperto di Diritto Militare – assiste e rappresenta su tutto il territorio nazionale il personale interessato al contenzioso in oggetto.

Per informazioni siete invitati a contattare lo scrivente Studio legale.

I miei più cordiali saluti.

Avv. Francesco Paolo MASTROVITO